Italiano  Français

Esegui ricerca

L’IMMAGINE DELLA PAROLA: UNA VISIONE FLUTTUANTE

L’IMMAGINE DELLA PAROLA: UNA VISIONE FLUTTUANTE

Comunicato Stampa DA  - 17/10/2018

Un tourbillon di eventi per la XVIII Settimana della Lingua Italiana nel Mondo

L’italiano e la rete, le reti per l’Italiano, questo il tema della XVIII edizione della Settimana della Lingua Italiana nel Mondo, manifestazione promossa dal Ministero degli Esteri e organizzata a Monaco dall’Ambasciata d’I­­­­­talia, che ha visto la Dante Alighieri impegnata con una serie di iniziative legate all’arte e al linguaggio, alla parola e all’immagine.

Sabato 13 ottobre alle 18,30 presso la Galleria NM>Contemporary, è stato presentato il “LIBRO D’ARTISTA”. Caterina Gualco ha parlato del valore storico e dell’importanza del Movimento Fluxus nel panorama artistico internazionale, evidenziando le differenze fra le varie nazioni in cui Fluxus ha contaminato la ricerca artistica.
Poi attraverso la presentazione di eccezionali “Libri d’Artista”, pezzi unici ed opere editoriali decisamente singolari per standard di esecuzione, formato e tecniche grafiche, i visitatori hanno potuto concretamente apprezzare il lavoro di artisti quali: John Cage, Ugo La Pietra, George Maciunas, Nam June Paik, Emmet, Williams, Dick Higgins, Wolf Volstell, Daniel Spoerri.

L’evento boutique, anteprima della Mostra in programma da ieri, 16 ottobre, fino a sabato 20 ottobre presso l’Auditorium Rainier III –Sale B/C a Monaco, “L’IMMAGINE della PAROLA: UNA VISIONE FLUTTUANTE”, ha visto un importante numero di partecipanti, tutti affascinati da questa informale presentazione artistica.

La Mostra presso il Centre des Congres et Auditorium Rainier III, è stata inaugurata ufficialmente dall'Ambasciatore d'Italia S.E. Cristiano Gallo lunedì 15 ottobre, in presenza del Commissario dell'Esposizione Caterina Gualco, che ha introdotto il percorso espositivo a tutti i presenti.

Curata da Caterina Gualco con Gian Marco Casini, ideata dalla Mbrart di Rebecca Ballestra in collaborazione con Grazia Soffici, la mostra si avvale per la parte artistica, delle Gallerie Unimediamodern, Gian Marco Casini Gallery e dalla casa editrice Colophonarte. Esposte una trentina di opere, presentate in un allestimento simile ad una normale mostra di arte figurativa, che tendono però ad abolire per quanto possibile, i confini residui fra le varie discipline artistiche, fra artista e pubblico, fra arte e vita: “L’arte deve essere divertente, occuparsi di tutto ed essere accessibile a tutti”, sosteneva uno dei fondatori di Fluxus, Georges Maciunas.
Con interesse e stupore il pubblico ha potuto percepire l’ironia e il sarcasmo tanto cari agli esponenti di questo movimento che hanno voluto usare la parola come ambito di espressione creativa e secondo cui l’utilizzo della parola rende esplicito il contenuto e la rappresentazione stessa di un’opera.
All’interno della mostra, in calendario tre incontri con studiosi e artisti.
Ieri, 16 ottobre, si è tenuto l’incontro con Maria Rita Parsi, pedagoga, psicoterapeuta, scrittrice che ha affrontato, attraverso il suo libro «Generazione H», il tema della seduzione del web sui giovani e dei pericoli del virtuale.
Per questa sera, 17 ottobre, alle ore 18,30 è prevista l’attesa conferenza /incontro con lo Street Artist Ivan Tresoldi detto Il Poeta.

Venerdì 19 ottobre alle ore 18,30, il sociologo esperto di comunicazione, professore Mario Abis, approfondirà il confronto dell’italiano con la rete e di come esso sia cambiato negli ultimi anni misurandosi con un universo linguistico, quello del web, in costante evoluzione.

 

RASSEGNA STAMPA

 

Foto Andrea Cabiale

Accredito stampa

DEMANDE D'ACCREDITATION DE PRESSE

Ufficio Stampa Dante Alighieri Comitato di Monaco

Info

+33 (0)7 61 45 19 81

 E-Mail

press@ladantemonaco.com

RADIO PARTNER

Radio Montecarlo