Italiano  Français    |            

Esegui ricerca

ENNIO MORRICONE - Genio e regolatezza

MERCOLEDI' 06 GENNAIO ORE 19,00

Théâtre des Variétés

LA DANTE MONACO PRESENTA, IN COLLABORAZIONE CON L'AMBASCIATA D'ITALIA,

IL CONCERTO OMAGGIO A "ENNIO MORRICONE - GENIO E REGOLATEZZA"

A Monaco le Celebri Colonne Sonore del Maestro Italiano

Grande successo per il Concerto omaggio a «Ennio Morricone, Genio e Regolatezza» promosso, in collaborazione con l'Ambasciata d'Italia, dalla Dante Alighieri Monaco mercoledì 6 gennaio sul palco del Teatro des Variétés, che ha visto la prestigiosa presenza in sala di molte personalità e ministri monegaschi, a conferma dell’importanza assunta dall’opera di diffusione della Dante-Monaco della lingua e della cultura italiana nel Principato presso i suoi più alti rappresentanti.  

A immergere il pubblico nelle rielaborazioni dei più famosi brani del grande musicista e compositore - nato a Roma nel 1928 e scomparso nell'anno che si è appena concluso all'età di 91 anni - l’«Ensemble Le Muse», diretto dal suo fondatore Andrea Albertini e accompagnato per l'occasione dalla solista Angelica Depaoli e dalla soprano Susanna Rigacci, la voce storica del M° Morricone nel mondo. Non poteva mancare, all'inizio della serata, in una sorta di percorso a ritroso fra le centinaia di musiche composte per cinema e tv da Morricone, il tema di «The Hateful Eight» di Quentin Tarantino valso al compositore italiano l'Oscar nel 2016 come autore della migliore colonna sonora. La collaborazione con il regista Sergio Leone è stata invece riservata alla parte finale del concerto con gli immortali brani di «Per un pugno di dollari», «C'era una volta il west», «Il Buono, il Brutto, il Cattivo» (conClint Eastwood), «C'era una volta in America»(con Robert De Niro e James Woods).

«Non è solo in veste di presidente che parlo, ma come collega e amico di Morricone - ha sottolineato Gianluigi Gelmetti Ennio, che ho conosciuto da ragazzo, era un personaggio eccezionale:una persona a modo, educata, sistematica nel lavorare. Mentre in genere il concetto di creatività è associato al concetto della vaghezza, Morricone era capace di essere creativo al massimo, ma nello stesso tempo poi di disciplinare con grande rigore la sua creatività e come attesta il titolo da noi scelto “ Ennio Morricone : Genio e Regolatezza” di guidare la sua genialità verso una precisione programmatica che ne incasellava il risultato».

Le indimenticabili colonne sonore che hanno accompagnato le immagini proiettate dei più grandi capolavori, hanno condotto il pubblico nella poesia di un brano fra i più noti della storia del cinema, «Gabriel's Oboe», dal film «Mission» (regista Roland Joffé con Robert De Niro e Jeremy Irons) e, fra le altre, nella melodia della pellicola cult «Nuovo Cinema Paradiso» di Giuseppe Tornatore.

«Si tratta di un concerto dove c'è tanta vita oltre che tanta musica» ha detto Andrea Albertini sottolineando la genialità del maestro italiano che ha segnato un'epoca “dipingendo” le scene «con una maestria impagabile e unica nella storia della musica e della cinematografia». 

Chissà in quale magico cassetto della sua testa, Morricone abbia trovato le note giuste per comporre così tanti capolavori. Una cosa è certa: ha creato capolavori non solo di musica, ma capaci di raccontare qualcosa a chiunque li ascolti, tanto da stimolare in tutti emozioni e ricordi.

RASSEGNA STAMPA

9 Colonne - 16/12/2020

INFORM - News per gli italiani all'estero - 17/12/2020

> Radio Monte Carlo - 23/12/2020

> MonteCarloIn - 03/01/2021

QE Magazine - 04/01/2021

> Monaco Italia Magazine - 18/01/2021

 

 

Accredito stampa

DEMANDE D'ACCREDITATION DE PRESSE

Ufficio Stampa Dante Alighieri Comitato di Monaco

Info

+33 (0)6 69 27 13 14

 E-Mail

press@ladantemonaco.com

RADIO PARTNER

Radio Montecarlo