Italiano  Français    |            

Esegui ricerca

Benedizione del Presepe di Saint CHARLES

Benedizione del Presepe di Saint CHARLES

Comunicato Stampa DA  - 10/12/2019

NOTE DI NATALE

Federico Soffici si è superato quest’anno nell'organizzare e disporre, nella navata laterale della Chiesa, un Presepe ispirato alla tradizione napoletana e curato in ogni dettaglio.

"Admirabile signum", il mirabile segno, è il titolo della recente lettera apostolica di papa Francesco sul presepe. «Il presepe, così caro al popolo cristiano, suscita sempre stupore e meraviglia. Rappresentare l’evento della nascita di Gesù equivale ad annunciare il mistero dell’Incarnazione del Figlio di Dio con semplicità e gioia. Il Presepe, infatti, è come un Vangelo vivo, che trabocca dalle pagine della Sacra Scrittura. Mentre contempliamo la scena del Natale, siamo invitati a metterci spiritualmente in cammino, attratti dall’umiltà di Colui che si è fatto uomo per incontrare ogni uomo» .                                                       

Ed è in nome di questo cammino che, ormai da anni, viene ideato e realizzato dal Consigliere Dante, Federico Soffici, il presepe di St. Charles, e donato dalla Dante di Monaco alla parrocchia.

L’omelia della Messa dell’Immacolata, tenutasi domenica 8 dicembre a  Saint Charles ha visto anche insieme al Parroco, l’intervento alla celebrazione di Padre Luca Favretto della Cathedrale di Monaco che, citando la nascita della tradizione del presepe instaurata da S.Francesco a Greccio, ha sottolineato proprio quanto indicato dal Papa: «San Francesco, con la semplicità di quel segno, realizzò una grande opera di evangelizzazione. Il suo insegnamento è penetrato nel cuore dei cristiani e permane fino ai nostri giorni come una genuina forma per riproporre la bellezza della nostra fede con semplicità».

Federico Soffici si è superato quest’anno nell'organizzare e disporre, nella navata laterale della Chiesa, un Presepe ispirato alla tradizione napoletana e curato in ogni dettaglio. Le parole del Papa evidenziano proprio la bellezza dell’opera da lui realizzata, non solo per la cura, l’abilità manuale e la scelta dei materiali, ma perché con la sua immaginazione e creazione ci guida verso il mistero della Natività: ci aiuta a ritrovare il senso genuino del Natale. La cerimonia dell’inaugurazione e benedizione del Presepe,  si è svolta in presenza dell'Ambasciatore d’Italia S.E. Cristiano Gallo con la sua famiglia e del Consigliere Nazionale Mme Marie-Noëlle Gibelli ed è stata anche l’occasione per riunire la comunità italiana, i Soci e gli amici della Dante Alighieri di Monaco che hanno potuto assistere alla Santa Messa celebrata in lingua italiana.

Un momento particolarmente coinvolgente, seguito come ogni anno da centinaia di persone, che si è concluso con il concerto “Note di Natale” degli Wacky Brass Quintet, cinque giovani musicisti desiderosi di unire la bellezza della musica per ottoni ad uno spettacolo raffinato e coinvolgente. I pezzi proposti, incentrati sul tema del Natale, grazie anche alla direzione artistica di Andrea Albertini, ci hanno fatto vivere anche in musica la magica atmosfera del Natale.

Un modo per chiudere in armonia il programma di eventi del 2019 e salutarci prima del Natale.

Il Presepe sarà visitabile fino al 5 gennaio 2020.

 

WACKY BRASS Quintet

Trombe ALBERTO CAPRA, RAFFAELE SABATO

Corno LUCA MEDIOLI

Trombone ELINA VERONESE 

Basso tuba LORENZO TORELLI

Direzione artistica ANDREA ALBERTINI

 

RASSEGNA STAMPA

 

Foto 

Accredito stampa

DEMANDE D'ACCREDITATION DE PRESSE

Ufficio Stampa Dante Alighieri Comitato di Monaco

Info

+33 (0)7 61 45 19 81

 E-Mail

press@ladantemonaco.com

RADIO PARTNER

Radio Montecarlo