LA NATIVITÀ

Protagonista la scorsa stagione di una seguitissima conferenza su Raffaello Jacopo Veneziani, giovane ricercatore ed esperto d’arte della Sorbona di Parigi, torna alla Dante proponendo un confronto inedito tra nascita e rinascita della storia dell’arte, sbloccando così nuovi punti di vista sull’arte di ieri e di oggi, mostrando come il futuro delle immagini del passato è nel nostro sguardo di osservatori del XXI secolo.

Quello della nascita di Cristo è sicuramente uno dei temi più raffigurati nella storia dell’arte. Da quella che è considerata una delle prime della storia, la natività dipinta in segreto da un anonimo artista del III secolo nelle catacombe di Priscilla a Roma, a quella affrescata da Giotto nella Cappella degli Scrovegni a Padova, pietra miliare per lo sviluppo della pittura moderna; dalle erudite e pacate Natività rinascimentali, a quella con cui Caravaggio scosse la Roma di inizio Seicento.

Ed è proprio Interessandoci ai grandi capolavori della storia della pittura - dall’arte antica, a Salvador Dalì – e a coloro che hanno interpretato il tema della Natività che, accompagnati da Jacopo Veneziani e ad innumerevoli diapositive, assisteremo dunque non solo alla nascita di Gesù, ma anche alla nascita e alla rinascita di numerosi movimenti artistici.

 

INGRESSO: 20€ - Gratuito per i soci
BIGLIETTI: sede Dante 22, bd Princesse Charlotte;
Théâtre des Variétés 1h30 prima dello spettacolo
RSVP entro il 7 Dicembre
Mail : info.dantemc@gmail.com tel. : +377 97708947

 

RESTRIZIONI SANITARIE:
Mascherina e Pass sanitario obbligatorio
oppure Tampone 24H

 CON IL PATROCINIO DI: 

E LA MEDIAPARTNERSHIP DI:

                   

> Stagione 21/22