W Buzzati

LUNEDÌ 19 FEBBRAIO - ORE 20,00
THÉÄTRE DES VARIÉTÉS

W Buzzati, omaggio all’autore de Il Deserto dei Tartari e di Barnabo delle montagne, è un vero urlo di gioia dedicato ai racconti di Dino Buzzati, in cui si alternano toni ironici, grotteschi e lunari, a temi universali quali: la giovinezza, il ricordo, il mistero della vita. Sul palcoscenico un baule delle meraviglie e due attori: Enrica Barel e Filippo Usellini che hanno messo in scena uno spettacolo che dà corpo ai personaggi descritti da Buzzati nei suoi racconti. La realtà allora si fonde con la fantasia e magicamente, le loro vicende ironiche e grottesche, uscendo dalla loro ‘vita di carta’ divertono ed emozionano toccando aspetti dell’esistenza comuni a tutti gli esseri umani.

INGRESSO: 20€ / Gratuito per i soci

BIGLIETTI
SEDE DANTE
: 22, bd Princesse Charlotte, MONACO
THÉÂTRE DES VARIÉTÉS: 1h prima dello spettacolo

Eventi Culturali

La nostra attività culturale è orientata verso un impegno costante ad aderire al principio fondatore della Dante Alighieri menzionato nell’art. 2 dello Statuto: la diffusione della lingua e della cultura italiana.

Il Lato Dolce del Piemonte

LYCÉE TECHNIQUE ET HÖTELIER DE MONACO - AUDITORIUM
MARTEDÌ 21 NOVEMBRE ore 18:30

IRIRIA, NIÑA TIERRA

HOTEL MERIDIEN - SALON ZEPHYR
GIOVEDÌ 9 NOVEMBRE ore 19:30

Proiezione Video  "IRIRIA, NIÑA TIERRA" in presenza del regista C.CAMILLI
Incontro in italiano condotto da Cinzia Colman

Caravaggio a Napoli: un artista sempre in fuga

THEATRE DES VARIETES
MARTEDÌ 14 NOVEMBRE 2017 ore 19:30

Totò oltre la maschera

THEATRE DES VARIETES
MERCOLEDÌ 25 OTTOBRE 2017 ore 20:00

Lingua e Cinema - Parola e Immagine
Lingua e Cinema - Parola e Immagine

THÉÂTRE PRINCESSE GRACE
MARTEDÌ 17 OTTOBRE 2017 - ore 20:00

Programma Stagione Culturale 2017/2018
Programma Stagione Culturale 2017/2018

La nuova stagione Dante si apre celebrando la “Settimana della Lingua e della cultura italiana nel mondo” giunta alla XVII edizione e il cui tema quest’anno è “ L’Italiano al cinema, l’italiano nel cinema”.
Il primo incontro, condotto dal regista Lino Damiani, verterà sul legame tra lingua italiana e cinema, nei suoi diversi aspetti e fasi storiche. La “Musica Barocca Italiana per organo” con l’organista Olimpo Medori concluderà successivamente le celebrazioni della cultura italiana nel mondo.